sabato 7 luglio 2012


molto sintetica e precisa, certo ci aspettavamo i tagli iniziassero da:  rimborsi elettorali, riduzione delle province, accettata sul taglio dei parlamentari, auto blu, voli di stato, IMU sulle banche, IMU sulla chiesa, aumento delle accise sulle lotterie, taglio degli stipendi ai manager e riportarli sulla terra, sulla RAI, ecc... invece chi paga sono sempre i soliti noti, cioè gli altri !!!! 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.