domenica 30 settembre 2012

La burocrazia degli apparati.

Il solo mantenimento delle regioni e delle sue partecipate, fra l’altro quasi tutte in perdita, ci costa miliardi di euro all'anno  Il paradosso tutto italiano, che manteniamo società o enti statali per produrre debiti !!! Quindi più paghiamo, più soldi percepiscono, più questi enti si arricchiscono in barba a tutte le emergenze di noi italiani, e più debiti producono !!! insomma un affarone per noi cittadini !!! La distanza fra il popolo e il potere è sempre più distante. Diventa sempre più evidente che i nostri regnanti, perché è questo che sono, considerano i loro sudditi come bancomat da prosciugare a loro piacimento con la massima scaltrezza. Non c’è niente di più deludente che far parte di un popolo convinto di essere libero, convinto di poter esercitare la democrazia, e vivere aggiornato correttamente dai media, mentre nella realtà siamo servi della cosa pubblica, e non capiamo più cosa è vero o cosa è falso ! Un esempio ? le proteste dei lavoratori, non c’è spazio per loro nelle cronache giornalistiche o nei TG  accolti da interi reggimenti antisommossa e manganellati a dovere perché osano protestare contro la fame e la disperazione. La contromossa del governo invece di dare risposte e creare aspettative di lavoro, inasprisce le tasse, di conseguenza strangola ancora di più l’economia, aumenta le accise sui carburanti a favore dei terremotati, peccato che ancora non gli sia arrivato nulla. Sono tutti segnali di chiusura verso il popolo italiano, incuranti del bisogno e della disperazione in cui siamo caduti. Con l’Europa si mercanteggia si dialoga e se ne accettano le condizioni scellerate, tipo il MES e il Fiscal Compact che per rispettarne le condizioni ci vincola a anni di sacrifici e tassazioni. Tagli promessi neppure l’ombra, riduzioni dei parlamentari non se ne parla più, così come le auto blu, le provincie ecc..ecc.. Aumentare le tasse porta all’austerity, anche i bambini lo sanno. I capitali a fronte di una tassazione che sfiora il 70% scappano all'estero  e come biasimarli !?!? se in altri stati pago meno del 30% cosa mi trattiene quei !?!? la bella faccia di Monti !?!? Gli investitori esteri naturalmente stanno bene dove stanno, la disoccupazione dilaga, siamo sempre più  poveri. I nostri regnanti non si curano di noi dall'alto delle loro ricchezze accumulate depredando le nostre cassa statali, ci guardano con sufficienza, non si rendono conto dell’odio nutrito nei loro confronti, un odio accumulato in anni di ingiustizie, arrivati oramai allo stremo. Nulla si sono tolti, a nulla hanno rinunciato, e da bravi moralizzatori tornano in TV senza vergogna, anche se l’imbarazzo trapela dai loro visi, e si ripresentato come leader pronti a salvare l’Italia. Come se il capitano Schiettino si ripresentasse a salvare la Costa Concordia. 30/09/2012 Loris Filanti.

sabato 29 settembre 2012

Le regioni !

Con l'elezione dei Consigli Regionali del 1970 le Regioni entrarono definitivamente nelle storia istituzionale italiana, ma dico, non stavamo bene anche senza ?!?! dando di fatto il via al più grande spreco di denaro pubblico della storia d’Italia. Vedi regione Lazio, una piaga che purtroppo si allargherà a macchia d’olio anche su tutte le altre regione se controllate a dovere. Ma ci pensate !!! bastava una autocertificazione presentata al tesoriere per ottenere qualsiasi rimborso di spesa sostenuta, tanto sui bilanci i controlli sono praticamente inesistenti. Non gli bastavano i lauti stipendi. Le regioni sono state costruite in modo furbesco così come le Provincie, per sistemare e piazzare amici e parenti, e hanno dato modo alla corruzione, ai clientelismi, ai favoritismi, di dilagare, oltre naturalmente alle spese folli. Le regioni andrebbero abolite prima che vadano in default da sole, sono mal gestite da Governatori spreconi e tutelano le caste e i privilegi. Salvaguardiamo chi produce reddito, ma eliminiamo le sanguisughe del reddito ! Se solo parte dei soldi dati alle regioni finissero ai Comuni, vivremmo nel benessere anche noi. Si è vero che questi sprechi nascono e si propagano dai Comuni, ma le persone mantenute nelle ricchezze dai cittadini, eliminate Regioni e Provincie, sarebbero pochissimi, quindi si farebbe molto prima  a fare pulizia e riformare tutto il sistema partitico-politico corrotto. Se vogliamo dare una svolta vera, oltre alle provincie, aboliamo anche le regioni, dialogare con lo Stato centrale basterebbero 2 o 3 enti che accorpano tutti i Comini d’Italia. 29/09/2012 Loris Filanti.

venerdì 28 settembre 2012

I Comuni e i suoi Dirigenti !


Basta non prendiamoci più per il culo, lo sanno tutti che negli enti locali, si ruba, c’è assenteismo sul lavoro e lo si fa con sistematica normalità, anche il cittadino che vede tali disservizi e furbate non ci fa più caso, pensando che tale pratica sia la normalità, purtroppo se continui a vivere nella merda poi ti ci abitui. Dalle regioni alle provincie  passando dai comuni è un dilagare di queste pratiche, favoritismi, incapaci nominati a presiedere quella o quell'altra carica, solo perché è uomo di fiducia di questo o di quell'altro partito.  

Non si parla mai dei DIRIGENTI COMUNALI, a partire dai Comuni, i Sindaci non possono nominare a loro piacimento la Giunta, ma devono rispondere a logiche dettate dai partiti. Nominata la Giunta, che è facile immaginare non sia composta da uomini giusti e capaci, rimangono i dirigenti, e i dirigenti sono sempre gli stessi, i Sindaci e le Giunte si susseguono, ma il dirigente è sempre lì, inamovibile. Il dirigente conosce tutto e tutti, anni e anni di storico, conoscono tutti gli escamotage e quindi persone molto temibili anche dalle nuove Giunte. Teoricamente un dirigente è guidato da un membro della giunta, cioè un assessore, ma nella pratica i ruoli si invertono. Allora come possiamo sperare di cambiare sistema, se poi chi firma gli emendamenti sono sempre gli stessi dirigenti ?!?! cosa può una Giunta contro di essi !?!?! ebbene è quasi sempre impotente. I contratti dei dirigenti sono tutti blindati a tempo indeterminato e tutti stipendiati con il massimo degli incentivi economici, quindi raggiungo un lauto stipendio  giustificati dal loro rendimento, a detta loro eccellente, visto che si quotano da soli, ma la realtà e ben diversa, e se siamo giunti a questi livelli la responsabilità è anche la loro. 28/09/2012 Loris Filanti


giovedì 27 settembre 2012

Polverini e le dimissioni, tutto uno scherzo !!!


Ci chiediamo se far vivere una regione nelle ristrettezze sottraendo risorse economiche a enti di interesse pubblico, tipo scuole, ospedale, servizi, come venga considerato dalla nostra giustizia !?!? è sufficiente restituire i soldi indebitamente sottratti alla regione ? o sussistono anche le condizioni per citarli per danni !?!? in molti avranno sofferto pagando queste tasse, o tagli lineari, applicati che senza scrupolo alcuno su tutti indiscriminatamente, pur di garantirsi una vita di eccessi e di ricchezze. Pensiamo davvero che le altre regioni siano diverse !?!? Vedi la Lombardia con il Governatore inquisito Formigoni per regalie e concessioni varie, vedi l’Emilia Romagna con a capo Errani indagato per aver concesso fondi alla cooperativa di suo fratello, vedi la Sicilia ecc..ecc.. Fare man bassa delle casse dello Stato per i propri interessi è talmente diffuso che dai cittadini non viene più neppure notato, e diventa normale anche assumere in posizioni di lavoro privilegiate amici, parenti e mogli. Questo accaduto oggi riporta alla luce una questione già affrontata nei giorni scorsi, il conflitto di interesse !!! non è un conflitto di interesse proporre e poi votare un emendamento per favorire se stessi !?!? lo è si o no !?!? i partiti che si creano una leggere elettorale per favorire se stessi, è o non è un conflitto di interessi !?!? sono incazzato, lo sono anche per tutte quelle persone che non hanno il coraggio di reagire contro questi soprusi e ingiustizie, stiamo vivendo la crisi peggiore della storia dell’Ue come riporta oggi Monti, fra poco si accorgerà anche paghiamo troppe tasse, e che è lui il nostro Presidente del Consiglio e Senatore a vita e che costa alla comunità 55.000,00 euro al mese.  27/09/2012 Loris Filanti

mercoledì 26 settembre 2012

La reazione !


Abbiamo a lungo pensato, abbiamo riflettuto, siamo stati alla finestra a guardare, ad attendere che le cose accadano da sole, così non è stato, la situazione degenera sempre più. Non ci sentiamo più rappresentati da nessun partito o movimento politico, e per questo motivo abbiamo deciso di esporci in prima persona. Perché ? perché siamo ancora innamorati del nostro paese e non accettiamo vederlo depredato delle sue ricchezze da poche persone senza scrupoli. Ogni giorno un nuovo scandalo emerge, sempre la stessa storia, persone scaltre e senza coscienza,  dilapidano il nostro sudato patrimonio, e allora non aspettiamo che gli altri lo facciano per noi !!! facciamolo noi !!!! riappropriamoci del nostro Stato, razionalizziamo subito la spesa eliminando gli sprechi e i privilegi e ripartiamo da qui !!! E’ chiaro a tutti che lo Stato gestito in questo modo non farà più nulla per noi, e allora chiediamoci cosa possiamo fare noi per il nostro Stato !!! possiamo fare molto, possiamo ritornare a ricalcare un ruolo importante in Europa e nel mondo, ma ogni giorno che passa sarà sempre più difficile risollevarci. Io vi chiedo, per noi, per i nostri fratelli Italiani, iniziamo a fare il nostro dovere, perché se le ingiustizie diventano leggi, combatterle è un diritto di tutti noi cittadini !!! PER ADESIONI SCRIVERE AL cambiamentocivico@gmail.com    26/09/2012 Loris Filanti


martedì 25 settembre 2012

I bilanci dei partiti politici !


I bilanci dei partiti non vengono esibiti, e se richiesti la risposta è sempre la seguente: c’è la privacy non possiamo mostrarli, pensate alla correttezza di tale azione, non solo percepiscono indebitamente un rimborso elettorale abrogato nel lontano 1993 da un referendum popolare, ma hanno anche la scorrettezza di dare queste risposte, come sempre cornuti e mazziati noi italiani. Mi è rimasta impressa la battuta, di come riporta il Fatto di un esponente dell’ormai defunta Lega Nord, che senza vergogna continua la sua campagna elettorale dopo lo scivolone del suo quartier generale, testuali parole" Stefano Galli della Lega Nord: "Come spendiamo i nostri soldi sono cazzi nostri” e no caro Stefano, sono soldi nostri, non vostri !!! e ci dovete rendere conto fino all’ultimo centesimo di come li avete utilizzate per rispetto del vostro popolo, dal pensionato all’invalido ai poveri cittadini caricati di questo peso dalla vostra arroganza, priva di ogni scrupolo, dei veri e propri predoni delle casse dello Stato, questo siete !!! senza scrupolo alcuno, senza vergogna. E’ finita la politica sprecona e privilegiata, i partiti sono allo sbando, solo una completa formattazione della casta darebbe ancora la speranza all'Italia di ripartire, perché il Governo non risolve i problemi, il Governo è il problema !!!! lasciando spazio ad una democrazia partecipata, fatta da persone per bene, che non si arricchiscono con la politica, ma fanno il bene del proprio paese, è questa la soddisfazione che un uomo alla guida di un paese come l’Italia deve ambire. Certo servono uomini nuovi, non indicati dall’attuale casta, e che non rispondono alle vostre logiche dei raggiri e delle bugie, delle promesse mai mantenute, con l’unico scopo di raccattare voti. 25/09/2012 Loris Filanti


lunedì 24 settembre 2012

Dimissioni della Renata Polverini !

Questo post è dedicato a tutte le persone che hanno aderito alla nostra protesta partita questa mattina alle ore 11:00 chiedendo le dimissioni della R. Polverini, OBBIETTIVO RAGGIUNTO !!! ora un commissario farà finalmente luce sulle spese pazze fatte dalla regione Lazio, aspettiamo i controlli a tappeto anche sulle altre regioni che immaginiamo siano messe nelle stesse condizioni !!! 24/09/2102 Loris Filanti

Rimborsi elettorali !


Diversi esponenti della casta giustificano il rimborso elettorale percepito indebitamente dai partiti in questo modo “ i rimborsi elettorali vanno dati per evitare una nuova tangentopoli “ cosa !?!? sarebbe come dire, paghiamo tutti i delinquenti per evitare che rubino !!! Cari leader di partito, a parte il fatto che la corruzione è aumenta in questi ultimi anni ed è stimata intorno a 100 miliardi l’anno, quindi quasi come l’evasione fiscale, ma anche il clientelismo, le raccomandazioni, i privilegi, le scorte, le auto blu ecc..ecc.. quindi è corretto dire esattamente l’opposto, cioè più ne avete, più sprecate, vedi anche lo scandalo della regione Lazio, ma pensiamo davvero che riguardi solo questa regione !?!? mi viene già da ridere pensando ai prossimi controlli regionali, cosa potrebbe saltare fuori. Razziatori delle casse dello Stato ! Il recupero dei soldi sottratti dall’evasione fiscale in questo ultimo periodo da parte della guardia di finanza, stimato in diversi miliardi di euro, non ha portato di fatto ad una riduzione delle imposte, ma anzi sono aumentate ed anche qui lo slogan “paghiamo tutti per pagare meno” è completamente disatteso. La credibilità è crollata, ad ogni manovra, ad ogni nuova iniziativa da parte del nostro Governo, gli italiani aspettano rassegnati la  solita inculata, quindi nessun taglio alla spesa, ma tasse su tasse, impoverendo ancor di più le classi medio basse del nostro paese. Anche il M5S unica alternativa al momento percorribile, sembra sia scivolato su un problema di democrazia al suo interno, portando di fatto ad una perdita di consenso popolare, a questo punto l’unica soluzione sarebbe il creare una democrazia partecipata, cioè dare il potere al popolo, penso che il referendum sia la più alta forma di democrazia che attualmente conosca. 24/09/2012 Loris Filanti.

domenica 23 settembre 2012

Matteo Renzi il nuovo che avanza ?!?!


Con scarsi successi, cercano di riciclarsi di spacciarsi per innovatori, ma sono sempre gli stessi, copioni già letti, minestre riscaldate, personaggi che ingannano le folle con promesse di ogni tipo, poi puntualmente disattese. Professionisti della parola, senza coscienza e ne vergogna, con sempre una scusa pronta a giustificare la loro incapacità o l’immoralità del loro operato. Gli italiani schifati da questa politica non in grado partorire volti nuovi sganciati dalle caste, sono rassegnati, apatici, incapaci di reagire. Anche Beppe Grillo sembra sia scivolato su un problema di democrazia all’interno del suo movimento. La prospettiva per le prossime elezioni è agghiacciante, come contropartita diversi gruppi si stanno formando, l’antipolitica dilaga, così come l’odio verso gli appartenenti alla casta, rei di avere depredato le casse dello Stato, per vivere nelle ricchezze e nel lusso più sfrenato, sapendo con certezza che nessuno mai gli presenterà il conto, o al massimo pagherà un tesoriere di questo o quel partito, tutti gli altri naturalmente pur godendone i benefici, sono allo scuro del suo operato. E’ giunto il momento di smettere di pensare alla politica come fonte di arricchimento, di onori e di privilegi, la soluzione è un azzeramento totale della casta, perché chiunque ne ha fatto parte, godendone tutti gli impropri vantaggi, caricati senza scrupolo alcuno sulle nostre povere spalle, non è più degno di governarci. 23/09/2012 Loris Filanti.
il testo del post per gli amici non vedenti: Matteo Renzi. Perché il sindaco di Firenze va in giro per tutta Italia con il camper ?!?! non ha impegni nella sua città !?!? percepisce lo stesso lo stipendio da Sindaco ?!?! adesso usa la smart e camper, peccato gli vengano contestati pranzi nei migliori locali di Firenze a colpi di aragosta e bottiglie di champagne. Una lunga lista di viaggi e ristoranti, per circa 600 mila euro di spese come riporta il Fatto. Che tenti di ripulirsi l’immagine !?! Un riciclaggio di rifiuti tossici !!! e mi votano lo stesso hahah ! 23/09/2012 Loris Filanti

sabato 22 settembre 2012

Il conflitto di interesse.


Sono stanco, a volte mi chiedo se oltre a prenderci per il culo ci credono pure stupidi, prendiamone uno a caso, quello che teoricamente dovrebbe essere il più corretto, Antonio Di Pietro, che della lotta sui conflitti di interessi ha fatto battaglie e si è costruito un nome, un partito, una reputazione ! Un partito che vota a favore o contro la legge sui rimborsi elettorali è un conflitto di interesse SI O NO !?!?! cazzo discutono temi riguardanti i loro interessi, poi creano la legge da soli, e poi se la votano !!! MA STIAMO SCHERZANDO !!!! questo è il TOP DEL CONFLITTUALE !!! ragazzi svegliamoci !!! a essere cornuto e mazziato non ci sto !!!!  se la Camera vota un aumento dello stipendio per se stessa, è un conflitto di interesse SI O NO !?!?! se i partiti si costruiscono da soli una legge elettorale è un conflitto di interesse SI O NO !?!? potrei proseguire tutta la giornata con questi esempi. Vorrei ci rendessimo conto, di che pasta sono fatti i nostri politici, e credetemi osservare dall’interno un partito fa ancora più schifo di quello che si vede fuori. Resta la questione etica e morale, e su questo punto tutti cadono, nessuno sarebbe degno di governarci, ma sono ancora lì e lo saranno ancora !!!  22/09/2012 Loris Filanti.

venerdì 21 settembre 2012

Camera, stop a controlli esterni sui bilanci !


Ennesima dimostrazione, se mai ce ne fosse stato bisogno, che questi trappoloni studiano dalla mattina alla sera come fregarci, e sono talmente sicuri della nostra rassegnazione che non cercano neppure di nascondere le loro furbate, piazzate sempre sulle nostre spalle, da veri vigliacchi e razziatori delle finanze pubbliche. I controllati non posso nominare i controllori, anche se fosse una commissione esterna ad esaminare i bilanci, prima dobbiamo capire da chi è composta tale commissione e soprattutto da chi è nominata e chi la paga ??? ci siamo rotti i coglioni di essere usati come bancomat per garantirvi una vita vissuta nelle ricchezze. I partiti non posso indicare chi controllerà i loro bilanci, per prima cosa sono costituiti per la maggior parte da fondi prelevati indebitamente dalle nostre tasche, soldi cash spendibili a loro completa discrezione, quindi vanno aboliti immediatamente, per il denaro restante l’unica soluzione trasparente sarebbe un comitato di cittadini che delegano persone preposte al controllo, in questo modo avremo sicuramente un costo minimo di personale, perché basterebbero anche dei semplici ragioniere/i in attesa di occupazione per fare le pulci alla Camera. Il dubbio è che se tale commissione venisse nominata dall’attuale Governance o dai partiti interessanti, venga come sempre accade per tutti quelli che lavorano per la casta, strapagata ! naturalmente sempre con soldi nostri, e di fatto sarebbe condizionata dal potere e soggiogata dal lauto guadagno.                     21/09/2012 Loris Filanti
Per gli amici non vedenti, come giustamente mi hanno fatto notare, che con la foto del post non riescono con il software vocale ad ascoltarlo, di seguito riporto il post in formato testo :) 

Siamo assenti,
ma stiamo lavorando
per voi !!!!
 
CAMERA, STOP A CONTROLLI ESTERNI SUI BILANCI !
Pd, Udc e Idv: «Noi utilizzeremo lo stesso società esterne» Cari leader, non basta utilizzare società esterne se sono sempre scelte da voi, lo vedremmo come l’ennesimo escamotage, insomma della serie cornuti e mazziati. “ Vogliamo  sapere   quanto   ci  costerà  tale  controllo,  e  chi  lo  pagherà   !?!?  “ Chi  nominerà  la  commissione  di  controllo  !?!?  che  dovrebbe essere scelta da  noi  cittadini,   visto  che  il  controllato  non  può  nominare  il  controllore.   Dal  bilancio  eliminate  immediatamente  i  rimborsi elettorali indebitamente percepiti.  Sarebbe  un principio  di  serietà  e  cambiamento  da  parte  vostra.  Se avete  vissuto nelle ricchezze e negli onori caricandone il costo sulle nostre flebili spalle,  senza  scrupolo  alcuno,  non  siete  più degni  di  rappresentarci.   Ci siamo rotti i coglioni di essere usati bancomat per pagarvi i vostri lussi !!!!!!     



giovedì 20 settembre 2012

Pagare tutti, per pagare meno ???


Il premio Nobel per l’economia Milton Friedman ha sostenuto che «se l’Italia si regge ancora è grazie al mercato nero e all'evasione fiscale che sono in grado di sottrarre ricchezze alla macchina parassitaria ed improduttiva dello Stato per indirizzarle invece verso attività produttive». Non dimentichiamoci anche dei veri obbiettivi che noi cittadini dobbiamo continuare a perseguire, che sono l’eliminazione degli sprechi e dei privilegi che il governo usufruisce, veri e propri consumatori delle ricchezze altrui, sanguisughe del nostro sistema amministrativo e politico. Altra piaga poco propagandata e mal perseguita, è la lotta alla corruzione, stimata intorno ai 100 miliardi all'anno.

Se recuperare i soldi degli evasori servisse ad abbassare le tasse, perché a fronte dei tanti successi messi a segno dalla guardia di finanza riuscendo a recuperare miliardi di euro evasi, le tasse sono solamente cresciute? È semplice, perché più incassano, più destinano risorse agli sprechi o comunque verso realtà di comodo o improduttive. Quindi è corretto dire che pagare tutti le tasse non porta ad una diminuzione delle stesse, anzi si alzano le aliquote e non saranno mai ritoccate al ribasso, almeno questo fino ad oggi è successo. Gli slogan propagandistici del paghiamo tutti, pagheremo meno, sono di fatto smentiti nei fatti.
Ecco perché chi paga regolarmente le tasse si dovrebbe indignare e vigilare dove vanno a finire i propri soldi !!  20/09/2012 Loris Filanti

A rendere pubblici i dati sotto riportati, sono stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza denominata Parlamento WikiLeaks

“ 3.092.000,00 euro per spese odontoiatriche.
“ 3.000.000,00 euro per ricoveri e interventi, eseguiti a pagamento cliniche private.
“ 976.000,00 euro per fisioterapia.
“ 698.000,00 euro per visite varie.
“ 488.000,00 euro per occhiali.
“ 257.000,00 euro per la psicoterapia, e per problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familiari.
“ 28.138,00 euro Per curare i problemi delle vene varicose (voce sclerosante)
“ 3.636,00 euro Per visite omeopatiche
“ 153.000,00 euro di rimborso per i deputati che si sono fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, ma hanno chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per i ticket.

Alcune spese non sono state rese pubbliche, ecco la motivazione del segreto secondo i Questori della Camera: “Il sistema informatizzato di gestione contabile dei dati adottato dalla Camera non consente di estrarre le informazioni richieste.

Perché la Camera deve provvedere a dare una assicurazione integrativa ?
Ogni deputato potrebbe benissimo farsela per conto proprio avendo già l'assistenza che hanno tutti i cittadini italiani. Se gli onorevoli vogliono qualcosa di più dei cittadini italiani, cioè un privilegio, possono pagarselo, visto che già dispongono di un rimborso di 25.000,00 euro mensili, a farsi un'assicurazione privata.
Non si capisce perché questa mutua integrativa la debba pagare la Camera facendola gestire direttamente dai Questori. Basterebbe semplicemente non prevede questa mutua integrativa e quindi far risparmiare alla collettività 10.000.000,00 di euro all'anno Mentre a noi tagliano sull'assistenza sanitaria e sociale è deprimente scoprire che alla casta rimborsano anche massaggi e chirurgie plastiche private e sempre nel massimo silenzio di tutti.

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa €1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE!

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS ‐METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro1.472.000,00).

Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubblico impiego)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali
(in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera.

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.


mercoledì 19 settembre 2012

Approvata all'unanimità la Legge Mancia.


Eccoli qua i moralizzatori che infrangono costantemente il sentimento del pudore e della vergogna, le vere sanguisughe del nostro sistema partitico-politico, mentre gli italiani versano lacrime e sangue per ripianare le casse mal gestite dello Stato, loro sguazzano nelle ricchezze e negli onori. Ennesima dimostrazione dell’insensibilità e dell’indifferenza  della nostra Governance nei confronti del proprio popolo, ebbene non solo non si sono ridotti nulla e non hanno rinunciato ai loro vitalizi, ma con leggi vergognose come queste, votate all'unanimità come la Legge Mancia, notate il nome !?!?! Legge Mancia ci prendono anche per il culo !!! ribadisco se un’ingiustizia diventa legge, combatterla è un dovere di ogni cittadino !!!! Quando ci chiederanno ancora la nostra fiducia, sputtaniamoli !!! Il Parlamento ha appena approvato un emendamento,  (tenuto nascosto tra altre leggi in approvazione) la “Legge Mancia“, portando da € 50.000.000,00 a € 150.000.000,00 il benefit relativo alla parte dell’indennità spettante ad ogni singolo parlamentare eletto nel proprio territorio di competenza. Fate girare e condividete questa vergogna deve finire !!!  19/09/2012 Loris Filanti                                                                                      

martedì 18 settembre 2012

Le preferenze degli italiani !


La realtà a volte è disarmante, vedere le preferenze dei voti su Google+ per foto di nessun interesse culturale o artistico, senza poi prendere in considerazione i commenti lasciati dai votanti, lo sconforto a volte non lascia spazio ad altre sensazioni. Quasi 800+ per la foto sotto riportata e poco più di 100+ per l’approvazione a luglio del Fiscal Compact che ci vincolerà per 20 anni al rispettare parametri capestro, quindi 20 anni di sacrifici, di tasse e verseremo lacrime e sangue. La reazione di noi italiani non è spiegabile, ma cosa siamo diventati ? siamo pronti a sopportare tutto ? davanti ad ingiustizie così palesi combatterle è un dovere di ogni cittadino. Ogni giorni viviamo sulla nostra pelle, nuovi inasprimenti di tasse, di restrizione della nostra libertà, si perde il lavoro, le aziende chiudono, le caste rimangono intoccabili, sempre le stesse persone si candidano da oltre 20 anni alla guida del nostro paese, ma noi siamo sempre pronti a porgere l’altra guancia. Il governo non è la soluzione ai nostri problemi, il governo è il problema !!! per risollevarci dovremmo fare esattamente il contrario della direzione presa dal governo Monti, cioè azzerare gli sprechi e privilegi, lotta alla corruzione, portare le aliquote di tassazione sotto il 30% riduzione della tassazione anche sui salari, ridurre l’IVA, lotta all'evasione fiscale, rivedere il MES e Fiscal Compact ecc..ecc.. Più giorni resteranno al potere, più dura sarà poi la ripresa.                                                                                      .                                                                                    18/09/2012 Loris Filanti

lunedì 17 settembre 2012

La FIAT e le leve contrattuali !


L’amministratore delegato della Fiat ha sempre usato come leva contrattuale, cifre di investimento per lo sviluppo in Italia a dir poco allettanti, si parlava di 20 miliardi di euro, a patto che venissero modificate le regole contrattuali dei dipendenti per rendere competitivo il mercato del lavoro. Dopo molte polemiche e discussioni, si raggiunge un accordo sottoscritto da tutti i lavoratori e sindacati, un accordo sfavorevole per la manodopera, ma molto vantaggioso per l’azienda. Ebbene a distanza di qualche tempo, l’azienda persegue i suoi obbiettivi, poi è di qualche giorno fa la notizia che la Fiat non investirà più tale somma promessa in Italia, visto il mutamento delle condizioni e il poco appeal che ha il mercato dell'auto in questo momento !?!? cosa ???? una vera e propria furbata messa a segno con la complicità di tutti. Il ministro Passera chiede chiarimenti ! ma cosa vuoi chiare !?!? La Fiat sempre foraggiata e omaggiata con fondi statali, si fa beffe di tutto e di tutti. Poi arrivò Della Valle che spinto dal rimorso per il suo amato paese, prende carta e penna e scrive una lettera aperta, dove mette in evidenza la mal gestione della Fiat, ma dico, ma non era già evidente !?!?  occorreva il suo giudizio, insomma sfonda una porta aperta. La Fiat che tanto ha ricevuto dal nostro Stato, non manterrà le promesse prese, e presumibilmente gli stabilimenti Fiat in Italia si ridurranno a 2 o 3 al massimo, esportando all’estero la produzione, quindi siamo cornuti e mazziati. Che sia il caso di cambiare le logiche assistenziali verso la Fiat ? o chiedere i danni per i torti subiti ?
                                                                                                                  17/09/2012 Loris Filanti

sabato 15 settembre 2012

L'informazione e la crescita portata da Monti !


Se l’informazione è falsata, drogata dai media controllati e tenuti per le palle dal potere politico-economico, proviamo a guardare ai fatti, si nomina in uno stato di crisi un Governo tecnico, la situazione era critica, oggi a quasi un anno di governo tecnico, la disoccupazione è salita a livelli record, la benzina la paghiamo 2 euro al litro, paghiamo l’IMU, il rincaro dell’IVA, le imprese sono allo stremo strozzate dalle tasse, le banche non erogano più finanziamenti, tutti i settori sono in crisi !!! abbiamo aderito al MES, al Fiscal Compact ecc.. ecc… Nessun taglio agli sprechi, continuavo a vivere nelle ricchezze, i sacrifici non sono spalmati su tutti, se aumenta l’IVA e prendo dalle tasche degli italiani 15.000,00 al mese cosa mi incide ?!?! come cazzo fai a difendere mediaticamente una situazione compromessa e insostenibile come questa !?!?! Eppure ci si riesce, il cittadino non è più in grado di capire cos’è giusto o sbagliato, ma la crisi c’è o non c’è ?!?! chi ha commesso un reato è colpevole oppure un perseguitato ?!?? Berlusconi è un diavolo oppure un santo ?!?! Fornero: a 50 anni si dovrebbe prendere meno soldi in busta paga, perché si produce meno !?!?! ma si sono visti chi è al Governo si o no ?!?! il più giovane ha 70 anni, quindi quanto dovrebbero guadagnare loro al mese ?!?!                                                                                       15/09/2012  Loris Filanti.

venerdì 14 settembre 2012

Assenza dalla vita politica !


Sii protagonista anche tu della nostra vita politica, altrimenti la punizione che ci spetta è quella di essere usati come bancomat, consentendo a soliti noti di saccheggiare la nostra Italia. Io non sono più disposto vivere nella precarietà e nell’incertezza, aspettando dal nostro Governo solo nuove tasse, mantenendo inalterati i loro benefit.  A cosa porteranno nuove tasse !?!? alla disperazione e all’agonia del nostro paese. Io voglio vedere i tagli agli sprechi, tagli alle tasse anche su quelle salariali, voglio la lotta alla corruzione 100 miliardi all’anno, la lotta all’evasione fiscale, si, ma con nuove regole, non possiamo far pagare il 70% di tasse alle imprese !!!! come non possiamo detrarre metà dello stipendio in busta paga ai nostri Cittadini !!! Io voglio tornare competitivo e essere orgoglioso del mio paese. Questa casta partitica-politica non ci rappresenta e se ha vissuto nelle ricchezze e nei privilegi fino ad oggi !  io dico basta, ha sfruttato il paese, le famiglie i pensionati i poveri cristi e le persone per bene, non è più degna di governarci !!! nessuno escluso, perché chi ne ha fatto parte, ha di fatto contribuito all’impoverimento del nostro Stato, percependo stipendi faraonici caricati sulle nostre spalle.          14/09/2012  Loris Filanti


mercoledì 12 settembre 2012

La Costituzione e il diritto al lavoro...


Se questi principi vengono a meno, si ha il diritto di protestare si o no !!! chi abbiamo messo al Governo ci deve delle spiegazioni e delle risposte certe ed immediate si o no !!! perché il nostro Governo risponde con la forza ?!?! mandando le squadre antisommossa a fronteggiare i lavoratori ??? se vengono violati i principi costituzionali su cui la stessa Italia si basa !?!? possiamo incazzarci si o no !?!?! Lo Stato deve creare le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Quindi le forze dell’ordine non vengono impiegate a tutela della legge !!!! ma si impiegano per reprimere una protesta nata per reclamare un diritto sacrosanto sancito dalla nostra Costituzione che è quello del lavoro. Perché le stesse squadre antisommossa che vengono impiegate nella sicurezza negli stati al costo annuale di 40 milioni di euro pagati da noi contribuenti !!! non vengono spalmati sulle società sportive che incassano più di 2 miliardi all'anno !?!? a cosa ci serve un Governo tecnico che promuove la Spendig Review che di fatto non taglia nulla di questi sprechi ?!?! Ci tolgono anche la dignità reprimendola con la forza !!!                               12/09/2012 Loris Filanti.                                                                                             

martedì 11 settembre 2012

Mantenimenti !


Vuoi con la forza, vuoi con l'apatia, ci hanno tolto anche la dignità di combattere e manifestare il nostro disappunto, su ingiustizie palesate e perpetrate per decenni. La prospettiva per le prossime scelte politiche è agghiacciante, si parla ancora di Prodi, di Berlusconi, la Bindi ecc... ed è per questo che dobbiamo dire basta, non possiamo riconsegnare la nostra Italia ai soliti noti, che non fanno altro per il loro popolo, salvo tutelare i loro interessi e le loro ricchezze. Ebbene non si fa il proprio dovere perché lo stato ci paghi profumatamente, vivendo sulle sue spalle come milionari,  lo si fa per il bene del proprio paese, per la nostra coscienza e non per la nostra reputazione. La gratificazione deriva dal consenso e dal benessere che il popolo ne trae dal nostro operato, e dalla soddisfazione di avere compiuto il proprio dovere!!! Insieme costruiremo un movimento di cittadini, e per rimanere in contatto e creare nuove iniziative, iscriviti al nostro blog http://cambiamentocivico.blogspot.it/  Bella ragazzi ^^




domenica 9 settembre 2012

Un microchip a testa, leva il medico di torno !


In Italia si parla solo di repressione, non si combattono gli sprechi, non si abbassano le tasse, non si fa la lotta alla corruzione stimata in 100 miliardi all’anno,  non si riforma la casta ecc.. Nel 2013 inizieranno le sperimentazioni sul microchip sottocutaneo, il quale ci eviterà l’uso delle carte di credito, dei documenti,  terrà monitorati i nostri parametri vitali ecc.. è talmente piccolo che si potrebbe inserire nei nostri corpi anche attraverso un vaccino. Ebbene, inseriteci un bel microchip tramite supposta, così è già chiaro il suo intento, d'altronde i nostri cani non l’hanno già ?!?! così avremo risolto il problema della tracciabilità del denaro, degli evasori, delle intercettazioni, dei passaporti, dei pagamenti ecc…  tutto sarà sotto controllo e sapranno sempre dove e sei e cosa fai. Siamo sicuri che i microchip non potranno poi alterare alcuni parametri nel nostro corpo ? tipo adrenalina, o altre ? siamo sicuri che potremmo ancora definirci liberi, o dovremmo cambiare il significato della parola ? perché in questo caso non avrà più nessun valore. Molte battaglia sono state combattute nel nome della libertà, ora riescono a levarcela in modo subdolo con l’inganno di una vita migliore, quale miglior vittoria di questa ? senza combattere !! 10/09/2012 Loris Filanti

Combattere uno Stato incapace di riformarsi.

Uno Stato che vive nelle ricchezze e negli immeritati onori non può chiedere al suo popolo sacrifici che lo porteranno al disastro economico e a vivere una vita nella disperazione e povertà. Tutte le iniziative dal MES al Fiscal Compact, l’aumento continuo delle tasse su tutti i generi di prima necessità, (ricorderete gli slogan ? non ci saranno tagli lineari, ma mirati a ridurre la spesa) bugiardi e beffardi, ci fanno mangiare la merda e ce la spacciano per cioccolato. L’aumento delle accise sui carburanti, aumento dell’iva, l’imu ecc… vi sembrano tagli mirati e selettivi ?!?!? continuano inesorabilmente a prenderci per il culo con manovre studiate apposta per metterci in crisi. Fra poco inizierà la campagna elettorale, le persone che si propongono sono sempre le stesse che hanno traghettato l’Italia a questa situazione umiliante, incapaci di tagliare sprechi e privilegi, significato chiaro che il governo non è in grado di riformare se stesso, e continua a godersi immeritati onori, privilegi, e ricchezze, prelevando i soldi dalle tasche degli italiani. Le novità vanno da Berlusconi, a Prodi, alla Bindi, a Casini, Dalema, Buttiglione, Gasparri, Emilo Fede, alla Santachè  ora mi fermo dall’elencarle, il mio stomaco inizia a dare i primi segnali di rigetto !!! se non prenderemo una posizione netta di distacco peggioreremo sempre più. I cittadini sono stanchi, vivono nella rassegnazione quindi sconfitti da questo sistema raggelante, incapaci di alzare la testa e lottare per cacciare via questi esseri immorali e indegni di governarci.                                                                         09/09/2012  Loris Filanti 




sabato 8 settembre 2012

Il limite dei contanti a 50,00 euro !


Limite contanti a 50,00, un vero regalo alle banche che non pagano nemmeno l’IMU !!!! avranno a disposizione tutto il nostro contante, guadagneranno sui nostri acquisti applicando commissioni sulle carte di credito, oltre che obbligarci ad aprire un conto corrente con spese fisse, costi di invio estratti conto ecc…  e giù altre spese per noi. Ma che bravi !!! siamo capaci tutti a fare soldi con condizioni imposte per legge !!! ma se è imposto per legge, lo Stato azzeri i costi delle transizioni con carte di credito e concordi conti correnti bancari a costo zero. Pensiamo ai senza lavoro, agli invalidi, ai pensionati aggravati di altre spese inutili, compero un gelato 2,00 euro mi applicano una percentuale del 1,50% ma vaffanculo !!! se mi fermano con 70,00 in tasca mi arrestano ?!?! svegliamoci !!!!! in questo modo favoriamo solo le banche !!!! con le  banconote da 100,00 cosa ce ne facciamo ??? ordineremo prodotti dall’estero, così faranno anche gli evasori, con internet acquisti dove vuoi e quando vuoi !!! poi cosa faranno oltre a costruire una Muraglia Cinese per evitare che l’Italia si spopoli, perché a queste condizioni è insostenibile viverci, oscureranno anche il web per evitare gli acquisti !!!                                          .                                                                                            08/09/2012 Loris Filanti


giovedì 6 settembre 2012



La Grecia uscirà dell’euro, è solo una questione di tempo e si stanno preparando all’uscita anche le banche greche che scappano all’estero portando via tonnellate di contante. E guarda caso è di oggi la notizia  della proposta di Corrado Passera di portare a 50 euro il limite massimo dei pagamenti in contanti, certo farà la felicità delle banche che in questo modo si arricchiranno ancora di più con le commissioni sulle carte di credito, e poi accumuleranno tutto il contante in circolazione, per poi fare come le banche greche !?!?   Ma delle banconote  da 100, 200, e 500 che cazzo ce ne facciamo ?!?! usare contanti è peccato !?!? oltre alle profezie di Mario Monti di oggi “ la fine della crisi non si vede, ma la vediamo dentro di noi” si infatti la abbiamo dentro di noi,                                  peccato che sia entrata dalla parte  sbagliata !!!!!                                                                                                                                
.                                                                                     06/09/2012 Loris Filanti

Euro si, Euro no !?!?


mercoledì 5 settembre 2012

Ministro E. Fornero e la soglia dei 50 anni !

Ministro Elsa Fornero propone: dai 50 anni in poi il salario di un lavoratore dovrebbe scendere per seguire il modello tedesco, a parte che di salario prendono il doppio del nostro, comunque è sempre la stessa Elsa Fornero che dice, il posto fisso è monotono e che ci manda in pensione sempre più tardi. 

In breve il governo correggerà questa anomalia, se hai cinquantanni sei anziano produci meno, quindi giù lo stipendio, e fuori dalle palle !!! proporrei, a 60 anni gasiamoli così non gravano più sulla sanità e sull'INPS ma vaffanculo !!! invece di preoccuparsi della crescita, del lavoro, della competitività, degli incentivi, pensa solo a tassarci !!! 

Unica nota positiva, se applichiamo lo stesso principio anche su loro, li mandiamo tutti a casa a costo zero !!! anzi gli chiediamo anche i danni, vista l'età media che hanno i nostri politici regnati.

Ministro Fornero, ci del farà male, pensa solo a come strangolare le famiglie, che ci siano le condizioni per querelarla per violenza gratuita sul suo popolo !?!?!?

                                                                                                               05/09/2012 Loris Filanti


SCIOPERO !!!

Cittadini !!! Buo0ongiorno !!! ^::^ non possono fare tutto quello che vogliono con i nostri soldi, il loro lavoro consiste nel pensare a come mettercela nel culo il  più  delicatamente  possibile,  ebbene  pensiamoci  anche  noi,   gli strumenti per dire no e condizionare il mercato ci sono, USIAMOLI !!!!    Bella ragazzi alla prox ;)) ^^   11 settembre Sciopero !!!  abbiamo indetto uno     sciopero di 24h, Protesta contro il finanziamento pubblico ai giornali, Asteniamoci ad accendere tv e nessun acquisto giornali per 24h, Protesta contro il finanziamento pubblico ai giornali  !!!