domenica 7 ottobre 2012

Gli organi di controllo !


Gli organi preposti al controllo vedi AGCOM (antitrust) andrebbero commissariati poi sciolti, visto che i CDA (consigli di amministrazione) sono nominati dagli stessi controllati eleggendo i propri uomini di fiducia, in palese contrasto di interessi sulla sua funzione, se è composta in questo modo, già parte male, e viola un principio di base, che il controllato non può nominare il suo controllore. Per non parlare poi dei suoi elevatissimi costi di gestione per i suoi 300 dipendenti per una spesa annua di oltre 150 milioni di euro, per svolgere una funzione che spetterebbe al Parlamento. Ci chiediamo se non vi siano le condizioni per accusare l’AGCOM di omessa vigilanza !!!! 08/10/2012 Loris Filanti.

Nessun commento:

Posta un commento