sabato 6 ottobre 2012

Uno Stato di polizia !

Ragazzini o meglio dire BAMBINI di 14, 15, 16 anni picchiati selvaggiamente dai reparti antisommossa armati sino a denti, ci chiediamo se è questa l’Italia che vorremmo. Non siamo più in democrazia questo è evidente, o ancora peggio, crediamo di esserlo, ma non lo siamo e questa e senz'altro la posizione peggiore in cui stare. Se sai che è uno Stato regime, lo combatti, ma se è un regime mascherato da democrazia tutti lo giustificano. Protestare contro palesi ingiustizie è forse un reato ?!?!? pretendono di mettercela nel culo e che stiamo zitti !!! ebbene io voglio urlare !!!! che se dei RAGAZZI anche se si fossero macchiati di oltraggio a danno dei nostri monarchi o pubblici ufficiali, niente giustifica tale violenza, in Italia non esistono più  pene corporali e nessuno può picchiare restando impunito, se violenti ci sono stati, si identificano e si processano civilmente, non si bastona NESSUNO !!! PROPONIAMO NUMERI IDENTIFICATIVI BEN VISIBILI SULLE UNIFORMI DI TALI EROI !!! Monti non è stato eletto dal popolo, ma dalla casta, quindi rappresenta la casta non il popolo, fa solo gli interessi dell’Europa e fotte gli italiani aderendo a trattati capestro come il MES e il Fiscal Compact, impoverisce gli italiani portandoli alla disperazione, solo gli interessi delle banche vengono presi in considerazione. Questi ragazzi poco più che bambini dovrebbero essere protetti, tutelati, ma proprio chi dovrebbe farlo li bastona selvaggiamente, ci chiediamo quando potrà mai durare questa ingiustizia !?!? con la violenza e con la censura dei fatti non puoi arginare una giusta protesta, protesta che nasce dalla disperazione di intere classi sociali che non ce la fanno più. 05/10/2012 Loris FIlanti


Nessun commento:

Posta un commento