martedì 27 gennaio 2015

I Rapiti

Cosa volete commentare, come si fa a giustificare una porcata del genere, mentre scrivo mi incazzo da solo. 


lunedì 26 gennaio 2015

La Grecia e la sua battaglia

Ricordiamo cosa sono il Fiscal Compact e il MES !!!
Anzitutto dobbiamo precisare che essi sono stati preceduti dalla necessaria modifica alla Costituzione agli artt. 81, 97, 117 e 119 affinché potessero entrare a far parte del nostro ordinamento, modifica anch'essa avvenuta nel silenzio più assoluto nel mese di Maggio del 2012
Con queste modifiche alla Costituzione si introduce la “regola d’oro” del pareggio in bilancio (Fiscal Compact) tra entrate e spese a livello statale,regionale, provinciale, comunale e città metropolitane
Per raggiungere questo pareggio in bilancio occorrerà rientrare del 60% del debito pubblico dall'attuale 120% rispetto al PIL in venti anni con una manovra di circa 50 miliardi di euro l’anno che potrebbero derivare da altre tasse e da ulteriori tagli (alle pensioni, sanità, welfare).
In caso di mancato raggiungimento di tale risultato potrebbe, anche, essere necessario vendere, anzi svendere, le grandi aziende italiane quali Enel, Eni, FS, Poste Italiane etc ...


sabato 24 gennaio 2015

Ma fra una legge ad personam e altre porcate varie, una legge per tagliare le spese e ridurvi i privilegi non vi scappa mai !?!? specificazione importante, il testo riportato nel post non sono parole dette da Matteo Renzi, ma il frutto della mente malata del sottoscritto, altrimenti mi becco un'altra denuncia.


venerdì 23 gennaio 2015

La Democrazia

Pensavo che un uomo sistematicamente fottuto stesse attento e reagisse, ma qui sbagliavo. Purtroppo se continui a vivere nella merda prima o poi ti ci abitui.


giovedì 22 gennaio 2015

Articolo 13

Quando non avremo più nulla ci ricorderemo che i soldi c’erano, ma se li sono rubati tutti !?!?! Anche se dei dirigenti al servizio dei Sindaci non mi piace quasi nulla, a partire dai loro stipendi e benefit, comunque non tutti i dirigenti saranno uguali, dico saranno, perché quelli conosciuti dal sottoscritto più che condividono, rispondono al Sindaco e firmano ciò che gli viene indicato, difficilmente c’è un rifiuto, quindi spezzare una lancia in loro favore mi sembrava il minimo, l’articolo sarebbe giusto se i dirigenti sarebbero completamente autonomi.


lunedì 19 gennaio 2015

Il nuovo Presidente della Repubblica Italiana

Il nuovo Presidente della Repubblica che rappresenterà come sempre i nostri regnanti visto che saranno loro ad eleggerlo avrà un requisito fondamentale essere il più colluso possibile a tutelare il malaffare del nostro Governo, in 2 parole se ne sbatterà dei cittadini. Chi elegge il presidente della Repubblica? I “grandi elettori”, che quest’anno sono 1009. sono i 630 deputati e i 315 senatori, più 6 senatori a vita Napolitano compreso e 58 rappresentanti delle Regioni.


domenica 18 gennaio 2015

Paese che vai, usanza che trovi !


In un paese dove i Cardinali viaggiano con le auto blu e le scorte (vedi Cardinal Bagnasco) ieri nel centro storico di Genova sgasava a ridosso dell’isola pedonale, innervosito dal troppo traffico pedonale. Dove i genitori dei sequestrati non chiedono scusa per il riscatto pagato, lo Stato italiano dove ha presto i soldi ?!? in che bilancio risulteranno sotto quale voce !?!? 
In un paese dove si annuncia la vendita all'asta di 100 auto blu e contemporaneamente si fa richiesta di acquisto di 210 auto blu nuove di zecca !!! cosa c’è ancora da parlare ? e ci crediamo ancora....


sabato 17 gennaio 2015

Le scorte ed i riscatti !

Mentre si regalano 12 milioni di euro per pagare riscatti ai terroristi, per salvare 2 nostre connazionali, lo Stato ha un fondo di denaro occulto di cui può farne qualsiasi uso ? questi soldi pagati di chi erano ? e soprattutto chi ce li renderà indietro !?!?! Ricordiamo che in Italia il fenomeno dei sequestri è quasi del tutto scomparso da quando si attua il blocco dei beni alle famiglie dei sequestrati. Si lo so ci vuole coraggio per portare avanti le idee, bisogna decidere, o si combatte o ci si convive.


mercoledì 14 gennaio 2015

Votazione sulla riduzione dei parlamentari.

VOTAZIONE SULLA RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI 12/01/2015 RESPINTA !!!  STANCHI DI ESSERE PRESI PER IL CULO ? CI AVETE CREDUTO ANCORA VERO ?

MENTRE ERAVAMO DISTRATTI DAI FATTI DI CRONACA ACCADUTI IN FRANCIA ARRIVA LA NUOVA FURBATA, VI RICORDATE GLI SLOGAN RENZI:
RIDURREMO IL NUMERO DEI PARLAMENTARI, LA MIA SCORTA SARANNO I CITTADINI ITALIANI, INFATTI ARRIVA A STRASBURGO CON UNA SCORTA DI:
8 MACCHINE 40 PERSONE E 1 MOTO. 
ALTRE PROMESSE RENZIANE: 
1) SBLOCCO TOTALE DEI DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ENTRO IL 21 SETTEMBRE PAGHIAMO TUTTI. 
2) TAGLIO DELLE TASSE. 
3) RIDUZIONE DELLE PROVINCIE. 
4) RIDUZIONE AUTO BLU E AUTO ALL'ASTA, VOLI DI STATO
5) INTERVENTI SULL'EDILIZIA SCOLASTICA. 
6) RENDERE TRASPARENTE LA SPESA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E VISIBILE A TUTTI. 
7) 100 GIORNI CAMBIO IL PAESE: POLITICA, OCCUPAZIONE, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. 
8) RIFORMA DEL SENATO VIA I SENATORI, UN MILIARDO DI TAGLI A POLITICA, A DIETA LE REGIONI, LEGGE ELETTORALE ANTI LARGHE INTESE. 
9) NON VOGLIO ANDARE AL GOVERNO SENZA PASSARE DAL VOTO POPOLARE. INFATTI RENZI E' ANDATO AL GOVERNO SENZA PASSARE DALLE ELEZIONI POPOLARI !!!        


  
Scusate se ripeto il post anche nell'introduzione, ma nostri amici non vedenti giustamente hanno riferito di non potere usare il traduttore vocale sui post, quindi per loro sarebbe inascoltabile.        
     

sabato 10 gennaio 2015

La sovranità finanziaria


Amici miei conosco un solo modo per ripartire ed uscire dalla crisi, Siamo il paese dei record, siamo ritornati al 1959. Disoccupazione record: al 13,4%  Boom dei giovani senza lavoro al 44%. I prezzi al carrello crollano siamo in deflazione, ma gli 80,00 euro in più non dovevano portare un aumento dei consumi !?!?
Ma perché quando i prezzi dei beni al consumo crescono, nessuno di chi ci rappresenta dice nulla !?!? ma quando calano scoppia l'indignazione. Come il petrolio i prezzi al barile salgono aumenta tutto, elettricità, prodotti alimentari, carburanti etc.. ma se i prezzi al barile crollano, tutto magicamente rimane uguale.


Il garante per la sorveglianza dei prezzi detto anche Mister Prezzi Riferisce l’esito delle proprie attività di monitoraggio al pubblico ed al Ministro dello sviluppo economico, anche ai fini di eventuali iniziative del Governo, mediante azioni mirate o strutturate, di riforma dei mercati in seguito all'analisi e al riscontro di anomalie o malfunzionamenti. Può inoltre riferire le dinamiche "sospette" dei prezzi al Ministro dello Sviluppo Economico, ai fini delle conseguenti segnalazioni all'Antitrust, e per sollecitare ulteriori iniziative in coordinamento con la Guardia di Finanzia o per avviare azioni di moral suasion nei confronti degli operatori economici. Ma è solo un altro ente pagato dai noi cittadini di poca utilità, ma di grandi costi.

giovedì 8 gennaio 2015

L'Oro Italiano !!!

Questa è bella !!! oggi ci siamo occupati della nostra riserva aurifera, pensavate che fosse nostro !?!? hehehehe e invece no !!! meditiamo cittadini.